domenica 5 maggio 2013

L'INCANTESIMO DI LADY OF SHALOTT

(sonetto liberamente ispirato al poema di Alfred Tennyson)


Lady of Shalott distolse il suo bel viso
dallo specchio che ruppe con furore
lei di fuggire aveva ormai deciso
dalla torre rinchiusa senza amore

Lancillotto avea visto all’improvviso
apparire nel sole in gran splendore
ma il fiume lo teneva a lei diviso
e un sortilegio le spezzava il cuore

Lady of Shalott il proprio nome scrisse
sul fianco della barca preparata
perché, almeno quello, non morisse

Lungo il fiume iniziò la traversata
verso di  lui che nel vederla disse
- è bella ed era forse innamorata -

- Giovanna Giordani -



4 commenti:

  1. Un sogno d'amore dolcemente mesto...

    RispondiElimina
  2. Grazie Mimma! Eh, sì, mi piacciono queste storie di favola e magia!

    RispondiElimina
  3. Giovanna, ho provato a rendere liberi i commenti sul sito spirituale, potresti riprovare e vedere se lo pubblica? Basta semplicemente un ciao. Grazie. Annamaria ha messo un commento, che è stato tranquillamente pubblicato. Più di tanto non so fare e debbo aspettare il tecnico nuovamente.

    RispondiElimina
  4. Ho riprovato Mimma, ma non funziona ancora; può darsi che dipenda dal mio pc, ma non so come risolvere questo problema e non ho un tecnico di fiducia. Vedrò come si può risolvere questo inghippo. Intanto, ti faccio i miei complimenti per il nuovo blog e ti auguro buona continuazione, ciao ciao
    Giovanna

    RispondiElimina